Questo sito utilizza cookie per fini operativi e statistici, come descritto nella nostra Informativa sui cookie e su tecnologie analoghe. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze, visitare la nosta pagina sull uso dei cookie. Chiudendo questo banner, restando su questa pagina, o cliccando su qualsiasi elemento si acconsente al nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di più www.giappichelli.it/cookies

processo penale e giustizia

direzione di Adolfo Scalfati

biblioteca univ bologna

melk abbey austria (1)

photo (1)

oxford univ library

photo (2)

photo

Indagini preliminari – analisi del sangue su iniziativa della polizia dirette alla ricerca di alcool – mancato avviso della facoltà di farsi assistere da un difensore – inutilizzabilità del risultato E’ inutilizzabile il risultato delle analisi del sangue effettuate in ospedale su richiesta della polizia e dirette alla ricerca di alcool dopo un sinistro [...]
Procedimento in cassazione – riqualificazione giuridica del fatto – ipotesi di reato per la quale è prevista l’udienza preliminare – Annullamento della sentenza e rimessione degli atti al pubblico ministero – Necessità Qualora nel giudizio dinanzi alla Corte di cassazione intervenga la riqualificazione del fatto e la nuova ipotesi di reato avrebbe [...]
Ricorso per Cassazione cumulativo- prescrizione- ammissibilità- esclusione Le Sezioni Unite hanno stabilito che, in presenza di un ricorso per Cassazione cumulativo riguardante plurimi ed autonomi capi di imputazione, per i quali sia sopravvenuto il decorso dei termini di prescrizione dopo la pronuncia della sentenza d'appello, l'operatività della prescrizione è preclusa per [...]
Parte civile - atto di costituzione - mancata sottoscrizione del difensore - sottoscrizione da parte del difensore della sola procura speciale - sufficienza. È ammissibile la costituzione di parte civile anche quando la sottoscrizione del difensore è apposta esclusivamente in calce alla procura speciale rilasciata dalla persona offesa e non alla dichiarazione di costituzione [...]
La Direttiva 2016/800 prevede un ampio ventaglio di garanzie per il minore imputato nel procedimento penale e nell’esecuzione di un mandato di arresto europeo, tra cui, in particolare, la tempestiva informazione circa i suoi diritti e l’assistenza difensiva, nonché quella affettiva fornita dagli esercenti la responsabilità genitoriale, ai quali deve pure essere inviata [...]
Misure cautelari reali - sequestro preventivo ai fini di confisca – beni immobili – necessità dello sgombero – esclusione L’adozione del sequestro preventivo strumentale all’adozione della confisca di immobili – in assenza di periculum connesso a condotte di aggravamento del reato o di recidiva – non richiede un provvedimento di sgombero quale [...]
Procedimenti speciali - Messa alla prova per adulti – presupposti – fattispecie sanzionatoria non superiore a quattro anni di pena detentiva – parametri - sanzione massima edittale contemplata dall’ipotesi di reato per cui si procede – computo delle circostanze – esclusione Ai fini dei reati ammessi alla  messa alla prova contemplata dall’art. 168 [...]
Regolamento recante disposizioni di attuazione della legge 30 giugno 2009, n. 85, concernente l'istituzione della banca dati nazionale del DNA e del laboratorio centrale per la banca dati nazionale del DNA, ai sensi dell'articolo 16 della legge n. 85 del 2009.  (GU n.122 del 26-5-2016 ) APRI PDF
Misure cautelari- termini di fase- sospensione - dibattimento- decorrenzaLe Sezioni Unite hanno stabilito che, nel caso in cui sia stata disposta la sospensione dei termini di custodia cautelare ex art. 304 co 1 lett.c) c.p.p., durante la pendenza dei termini per il deposito della sentenza, i termini di fase riprendono a decorrere dalla scadenza del termine stabilito dalla legge o determinato dal [...]
Giusto processo - Cross examination - Tutela della vittima L'art. 6 della Convenzione europea non sancisce in capo all'accusato un diritto assoluto ad ottenere la comparizione d'un teste innanzi al giudice. Nei procedimenti per violenza sessuale - specie laddove sia coinvolto un minore - occorre, infatti, operare un bilanciamento tra il diritto di difesa e quello della vittima a non subire un [...]
Attuazione della decisione quadro 2009/315/GAI, relativa all'organizzazione e al contenuto degli scambi fra gli Stati membri di informazioni estratte dal casellario giudiziario. (GU n.117 del 20-5-2016 ) APRI PDF
Misure cautelari- braccialetto elettronico - indisponibilità - sostituzione della misura - automatismo- eslcusione- criteri Le Sezioni unite della Corte di Cassazione - in materia di applicazione della misura degli arresti domiciliari con il c.d. braccialetto elettronico o di sostituzione della custodia cautelare in carcere con tale misura - hanno affermato che l’ accertata [...]
Udienza preliminare – sentenza di non luogo a procedere – condizioni – elementi di prova dichiarativi – prognosi circa futuri chiarimenti, integrazioni e precisazioni  - necessità In udienza preliminare, la sentenza di non luogo a procedere va esclusa quando gli elementi probatori a carico acquisiti nel corso delle indagini si prestino a letture alternative o [...]
Revoca o sostituzione delle misure cautelari – reati commessi con violenza alla persona – obbligo di notificazione della richiesta alla persona offesa – limiti - individuabilità della persona offesa tramite gli atti disponibili. L’obbligo di notiziare la persona offesa dal reato, nei delitti con violenza alla persona, della richiesta di revoca o sostituzione della [...]
Impugnazioni - abolitio criminis- proscioglimento con la formula «perché il fatto non è previsto dalla legge come reato» -pronuncia sull’azione civile Opposti orientamenti della Corte di cassazione si registrano sul potere del giudice dell’impugnazione di decidere in merito alle statuizioni civili, nel caso in cui debba prosciogliere «perché il [...]
Misure cautelari personali - Revoca e sostituzione - Procedimenti aventi ad oggetto delitti commessi con violenza alla persona - Onere della notificazione dell'istanza "de libertate" al difensore della persona offesa - Ipotesi di vittima "occasionale" non legata da pregresso rapporto con l'autore del reato – Sussistenza La sentenza in esame segnala un contrasto sui confini della categoria [...]
Appello - rinnovazione istruttoria - prova inutilizzabile assunta in primo grado - rinnovata acquisizione - esclusione - limiti. In tema di prova, il giudice di appello può procedere alla riassunzione della prova dichiarata inutilizzabile allorché il vizio non derivi dalla violazione di un divieto probatorio ma dalla violazione di regole attinenti all’assunzione della prova; [...]
Atti del procedimento – notificazioni all’imputato successive alla prima – consegna al difensore di fiducia ai sensi dell’art. 157. Comma 8 bis – legittimità E’ legittima la notifica dei successivi atti del procedimento eseguita, ex art. 157, comma 8 bis c.p.p., mediante consegna al difensore di fiducia nominato dall’imputato, quando il primo [...]
Riforma del processo penale e della prescrizione Il 4 maggio 2016 la Commissione Giustizia del Senato ha approvato un testo unificato, basato sul d.d.l. n. S 2067 ("Modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per il rafforzamento delle garanzie difensive e la durata ragionevole dei processi nonché all'ordinamento penitenziario per l'effettività rieducativa della [...]
Misure cautelari reali- riesame - art. 324 comma 7 c.p.p.- rinvio - art. 309, commi 9-9 bis- 10 c.p.p. - portata - limiti Le Sezioni Unite, intervenute in tema di misure cautelari reali, hanno affermato i seguenti principi di diritto:  - il rinvio dell'art. 324, comma 7 ai commi 9 e 9-bis dell'art. 309 cod. proc. pen. comporta, per un verso, l'applicazione integrale della [...]
Applicazione della pena su richiesta- rinuncia alla prescrizione- limiti Le Sezioni Unite hanno stabilito che, ai fini del valido esercizio del diritto di rinuncia alla prescrizione, è necessaria la forma espressa, che non ammette equipollenti, sicchè la richiesta di applicazione della pena da parte dell'imputato, o il consenso prestato alla proposta del pubblico ministero, non [...]
Riguardo al caso dell’Enrica Lexie, che ha visto coinvolti i due Marò, il 29 aprile 2016 il Tribunale arbitrale istituito ai sensi dell’Allegato VII della Convenzione ONU sul Diritto del Mare si è pronunciato sulla richiesta di misure provvisorie avanzata dall’Italia nel luglio 2015. Il Tribunale ha innanzitutto stabilito che Italia e India cooperino al fine di [...]
Giudizio d'appello- rinnovazione istruzione dibattimentale- presupposti Le Sezioni Unite, chiamate a pronunciarsi sulla rinnovazione dell'istruzione dibattimentale in appello nel caso di impugnazione del p.m. avverso una sentenza di proscioglimento per motivi attinenti alla valutazione della prova dichiarativa ritenuta decisiva, hanno stabilito i seguenti principi di diritto:- il giudice, [...]
Ricorso per Cassazione- legittimazione- avvocato iscritto nell'albo speciale Le Sezioni Unite hanno stabilito che è ammissibile il ricorso per cassazione presentato da un avvocato iscritto nell'albo speciale della corte di cassazione, nominato sostituto dal difensore dell'imputato, di fiducia o d'ufficio, non cassazionista.
Intercettazioni - captatore informatico- luoghi di privata dimora- ammissibilità- condizioni Secondo le Sezioni Unite, è consentita l'intercettazione di conversazioni o comunicazioni tra presenti, anche in luoghi di privata dimora, anche se non singolarmente individuati o se non vi si stia svolgendo l'attività criminosa, solo per i procedimenti relativi a delitti di [...]
Giurisdizione italiana – immigrazione clandestina - soccorso al natante in acque internazionali – conseguente trasferimento dei migranti in acque nazionali - sussistenza In tema di immigrazione clandestina, la giurisdizione nazionale è configurabile anche nel caso in cui il trasporto dei migranti, avvenuto in violazione dell'articolo 12 del Dlgs n. 286 del 1998 a bordo di una [...]
Udienza preliminare – sentenza di non luogo a procedere – valutazione di merito circa l’affidabilità degli elementi acquisiti dal pubblico ministero – illegittimità – analisi sulla inutilità del dibattimento –legittimità Se il giudice dell’udienza preliminare è legittimato ad esercitare il proprio prudente apprezzamento [...]
Atti - Notificazioni all’imputato che muta domicilio senza comunicarne altri – recapito al difensore tramite posta elettronica certificata – legittimità In presenza delle altre condizioni di legge deve considerarsi valida la notificazione tramite p.e.c. da cui può evincersi con certezza la ricezione dell’atto da parte del destinatario, laddove la disciplina [...]
Misure cautelari – procedimento di riesame – facoltà di ottenere copia degli atti depositati presso la cancelleria – non realizzabilità – violazione del diritto di difesa – esclusione In presenza di termini particolarmente stringenti, come nella procedura di riesame delle misure cautelari, il diritto di difesa si esaurisce nella possibilità [...]
Misure cautelari personali – requisiti di “concretezza” e “attualità” delle esigenze – differenti nozioni – necessità L’attualità dell’esigenza cautelare non costituisce un predicato della sua concretezza. Si tratta di concetti distinti, legati l’uno (la concretezza) alla capacità a delinquere, l’altro [...]

   N. 3/2016

FASCICOLO 3

pdf ico

EDITORIALE                                                                                                                                        ita/eng

L’ombra inquisitoria sul sequestro preventivo in funzione di confisca - A. Scalfati

 

SCENARI

Novità legislative interne - R. Puglisi 

Novità sovranazionali - F. Manfredini 

De jure condendo - D. Certosino 

Corti europee - M. Stellin

Corte costituzionale - L. Capraro

Sezioni Unite - P. Maggio

Decisioni in contrasto - P. Corvi

 

AVANGUARDIE IN GIURISPRUDENZA
L’illegalità della pena per violazione dell’art. 7 Cedu tra le questioni rilevabili d’ufficio dalla Corte di Cassazione (Corte di Cassazione, Sezione V, sentenza 9 novembre 2015, n. 44897 – Pres. Marasca; Rel. Catena)

La veste legale della pena: una questione non differibile - R. Mastrototaro

Blackberry ed intercettazioni di comunicazioni trasmesse tramite tecnologia pin to pin (Corte di Cassazione, Sezione III, sentenza 10 novembre 2015, n. 50452 – Pres. Franco; Rel. Rosi)

Come si intercettano le chat pin to pin tra dispositivi Blackberry? - M. Trogu

L’esclusione della punibilità ex art. 131 bis c.p. nel giudizio di rinvio (Corte di Cassazione, Sezione III, sentenza 22 dicembre 2015, n. 50215 – Pres. Fiale; Rel. Di Nicola)

Prescrizione e lieve entità del fatto: i limiti ai poteri cognitivi nel giudizio di rinvio - A. Spinelli

Il soggetto in vinculis che intenda comparire all’udienza di riesame deve averne fatto richiesta nell’istanza ex art. 309 c.p.p. (Corte di Cassazione, Sezione I, sentenza 17 di-cembre 2015, n. 49882 – Pres. Chieffi; Rel. Casa)

La partecipazione all’udienza di riesame dopo la legge n. 47 del 2015 - F. Romana Mittica

 

 

DIBATTITI TRA NORME E PRASSI

Lo statuto italiano della “vittima” del reato: nuovi diritti in un sistema invariato - L. Tavassi

Esecuzione penale: questioni aperte e dubbi interpretativi - M.F. Cortesi

 

ANALISI E PROSPETTIVE

Il controllo sul potere cautelare dopo la legge n. 47 del 2015 - C. Scaccianoce

Ricorso (tardivo) inammissibile e (ir)reversibilità dell’illegalità della pena - A. Marandola

INDICI
Indici