Questo sito utilizza cookie per fini operativi e statistici, come descritto nella nostra Informativa sui cookie e su tecnologie analoghe. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze, visitare la nosta pagina sull uso dei cookie. Chiudendo questo banner, restando su questa pagina, o cliccando su qualsiasi elemento si acconsente al nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di più

processo penale e giustizia

direzione di Adolfo Scalfati

biblioteca univ bologna

melk abbey austria (1)

photo (1)

oxford univ library

photo (2)

photo

Citazione a giudizio- nullità- elezione di domicilio- notifica eseguita al difensore - sanatoria- condizioni - limiti Secondo le Sezioni Unite, la nullità della citazione a giudizio che sia stata eseguita mediante consegna al difensore di fiducia anzichè presso il domicilio dichiarato o eletto, non può essere sanata qualora il difensore, nel dedurre la nullità, non abbia allegato [...]
Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto - reati di competenza del giudice di pace - inapplicabilità Le Sezioni Unite hanno escluso l'applicabilità della causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto, prevista dall'art. 131 bis c.p.p., nei procedimenti relativi ai reati di competenza del giudice di pace.
Misure cautelari reali - richiesta di riesame - modalità di presentazione - cancelleria del Tribunale in cui si trovano le parti private o i difensori Le Sezioni Unite, intervenute sulla modalità di presentazione del riesame di misure cautelari reali, hanno stabilito che la richiesta di riesame può essere presentata anche nella cancelleria del Tribunale ovvero del giudice di pace del luogo in [...]
Libertà personale - divieto di tortura e trattamenti degradanti- aspetto sostanziale e procedurale L’articolo 3 CEDU sancisce il divieto di tortura e di trattamenti inumani e degradanti sotto un duplice profilo: sostanziale e procedurale. In entrambi i casi il divieto de quo appare inscindibilmente connesso alla dignità umana. L’uso sproporzionato, ingiustificato e smodato della forza, da [...]
Attuazione della direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo e recante modifica delle direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE e attuazione del regolamento (UE) n. 2015/847 riguardante i dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi e che abroga il regolamento [...]
Particolare tenuità del fatto – archiviazione – iscrizione nel casellario – esclusione - ricorso per cassazione – limiti Il provvedimento di archiviazione per particolare tenuità del fatto non è ricorribile per cassazione, ad esclusione delle ipotesi previste nel comma 6 dell’art. 409 c.p.p. (casi di nullità previsti dall’art. 127, comma 5, c.p.p.) sia perché espressamente [...]
Ricorso per cassazione – inammissibilità – motivi - manifesta infondatezza – criteri di valutazione Il giudice di legittimità, ai fini della declaratoria di inammissibilità del ricorso, non deve operare una arbitraria delibazione sulla infondatezza (mera o manifesta) dei motivi, ma deve valutare: con riferimento ai motivi con i quali si deducono inosservanza o erronea applicazione di [...]
Libertà personale - asilo politico -  onere della prova In caso di lamentata violazione dell’art. 3 CEDU - connessa al rigetto di una richiesta di asilo politico - la Corte deve, in primis, valutare le circostanze poste a fondamento della possibile violazione che fossero state note - o che tali dovrebbero essere - al momento dell’espulsione del soggetto. Secondariamente, se il [...]
Procedimenti speciali – giudizio abbreviato – dichiarazioni rese alla p.g. in assenza del difensore – utilizzabilità – esclusione La norma posta dall’art. 350, comma 7, c.p.p., facendo eccezione alle disposizioni poste dai commi precedenti (oltre che al generale principio del nempo tenetur se detegere, di cui sono espressione gli artt. 63 e 64 c.p.p.), non è suscettibile di [...]
Giudice dell'esecuzione- concorso formale e reato continuato- riconoscimento della continuazione- rideterminazione della pena- condizioni - limiti Le Sezioni Unite Penali della Corte di cassazione hanno affermato che in tema di applicazione della continuazione in sede esecutiva il giudice è tenuto, nella determinazione della pena, al rispetto del limite del triplo della pena stabilita per la [...]
Impugnazioni- sentenza predibattimentale d'appello- violazione del contraddittorio- nullità- prevalenza della causa di estinzione del reato  Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno affermato che nell'ipotesi di sentenza predibattimentale d'appello, pronunciata in violazione del contraddittorio, con la quale, in riforma della sentenza di condanna di primo grado, è stata dichiarata [...]
Indagini preliminari – iscrizione nel registro delle notizie di reato di un fatto già iscritto - illegittimità Secondo la disciplina dell’art. 335 c.p.p., al pubblico ministero è fatto divieto di procedere ad una nuova iscrizione nel registro degli indagati della stessa notizia di reato, dovendo disporne il mero aggiornamento ai sensi del comma 2 qualora risulti diversamente qualificata o [...]
Misure cautelari personali - Criteri di scelta - Obbligatorietà custodia cautelare in carcere ove sussistano gravi indizi di colpevolezza in ordine al delitto di cui all'art. 416 bis c.p., salvo che siano acquisiti elementi da cui risulti che non sussistono esigenze cautelari - Illegittimità costituzionale - Manifesta infondatezza E' manifestamente infondata la questione di legittimità [...]
Esecuzione della pena – rinvio facoltativo ex art. 147 c.p. – stato morboso del detenuto – omessa valutazione – legittima esecuzione della pena – diritto di morire dignitosamente – obbligo di motivazione – stato di salute del detenuto – valutazione in concreto. È carente di motivazione l’ordinanza con la quale il Tribunale di Sorveglianza, omettendo di considerare il [...]
Mandato d’arresto europeo – procedimento di consegna – astensione del difensore – diritto al rinvio dell’udienza - esclusione Non prevedendo l’art. 4 del codice di autoregolamentazione delle astensioni dalle udienze il procedimento di consegna a seguito di mandato d’arresto europeo tra le procedure caratterizzate dall’urgenza, si è in presenza di una lacuna che deve essere [...]
Particolare tenuità del fatto – erronea affermazione di una causa ostativa (abitualità) – giudizio di cassazione – annullamento senza rinvio Qualora si possa desumere dal tenore della motivazione che il giudice di merito abbia ritenuto che l’unica ragione ostativa alla sussumibilità del fatto nell’ipotesi prevista dall’art. 131 bis c.p. fosse l’abitualità della condotta, il [...]
Misure cautelari personali – giudicato cautelare – reiterazione della richiesta – fatti nuovi – specifica valutazione – sentenza di condanna. Il giudicato cautelare, che copre il dedotto e non anche il deducibile, non preclude la reiterazione del controllo circa i presupposti ed i requisiti della misura coercitiva; pertanto devono essere considerati fatti nuovi, idonei a determinare [...]
Restituzione nel termine- tempestività della richiesta- mezzo posta- condizioni Secondo le Sezioni Unite, per verificare la tempestività della richiesta di restituzione nel termine ex art. 175, comma 2 bis c,p,p, presentata per il tramite del servizio postale, il giudice deve far riferimento alla data di spedizione dell'atto.
Ne bis in idem  L'art. 4 del Protocollo 7 della Convenzione Europea dei diritti dell'Uomo sancisce il divieto di bis in idem per procedimenti basati “sugli stessi fatti o su fatti sostanzialmente identici”. Fondamentale è  la valutazione dell’ idem, integrato da fatti temporalmente, oggettivamente o sostanzialmente assimilabili, e del bis,  che [...]
Mandato di arresto europeo – procedura di consegna – diritto alla nomina del difensore –informazione – omissione – nullità. Indicazione delle fonti di prova – gravità indiziaria – valutazione in concreto. Nell’ambito della procedura passiva di consegna in esecuzione di mandato di arresto europeo, il combinato disposto degli artt. 9, comma 5 bis e 12, comma 1 bis, della legge [...]
Giusto processo - indagini - accuratezza ed efficacia Qualora pervenga all’autorità giudiziaria una notizia di reato, non manifestamente infondata, concernente un’ipotesi di abuso commesso da pubblici agenti, suscettibile di rientrare nella previsione dell’art. 3 della CEDU, detta norma, in combinato disposto con l’art. 1 della Convenzione medesima, sancisce l’obbligo di porre in [...]
Giusto processo - libertà personale- connessione tra procedimenti -detenzione La Ratio dell’articolo 5 della Convenzione è quella di impedire privazioni arbitrarie o ingiustificate della libertà personale. La Convenzione prevede, tuttavia,  che tale diritto possa essere  limitato in presenza di determinate circostanze e secondo il rispetto di determinate garanzie. Si richiama, a [...]
Libertà personale -  esecuzione – trattamento carcerario Allo scopo di assicurare la conformità all’articolo 3 della Convenzione dei locali deputati all’esecuzione della pena detentiva, lo Stato deve predisporre uno spazio minimo di 3 m2, per ciascun detenuto, all’interno della cella. Tale spazio non comprende la superficie dei servizi igienico-sanitari ma può includere il [...]
Giudizio – modifica posizione soggettiva – principio di correlazione tra accusa e sentenza – violazione Qualora il fatto venga diversamente qualificato con la modifica della posizione soggettiva rilevante per la colpa (nel caso: da coordinatore per la sicurezza ad assuntore di fatto della posizione di garanzia) dal giudice di appello (nel caso, dopo un annullamento della Cassazione [...]
In genere - Decreto penale di condanna - Opposizione – Richiesta di messa alla prova -Competenza a decidere - Giudice per le indagini preliminari – Giudice del dibattimento. La Prima Sezione ha affermato che sulla richiesta di sospensione del procedimento e di messa alla prova ex art. 464 bis c.p.p., avanzata in sede di opposizione a decreto penale di condanna è competente a decidere il [...]
Esecuzione penale - Sospensione dell'esecuzione delle pene detentive brevi - Esclusione per i condannati per determinati reati - Operatività del divieto anche per i reati commessi da minorenne - Illegittimità costituzionale parziale È costituzionalmente illegittimo l’art. 656, comma 9, lettera a), del codice di procedura penale, nella parte in cui non consente la sospensione [...]
Rinnovo dell’istruzione dibattimentale – appello – sentenza di assoluzione – reformatio in peius – valutazione della testimonianza Il rinnovo dell’istruzione dibattimentale in appello per la riforma di una sentenza di assoluzione, non è necessario nel caso in cui la testimonianza è valutata in modo non difforme nei due gradi di giudizio, ma riceve una valutazione, non relativa al [...]
Norme di attuazione della Convenzione relativa all'assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell'Unione europea, fatta a Bruxelles il 29 maggio 2000 (GU Serie Generale n. 97 del 27-4-2017) APRI PDF
Misura di prevenzione- sorveglianza speciale- violazione obblighi e prescrizioni- contenuto - limiti Le Sezioni Unite hanno stabilito che la norma incriminatrice di cui all'art. 75 d.lgs. n. 159 del 2011, che punisce la condotta di chi violi gli obblighi e le prescrizioni imposti con la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza ai sensi dell’art. 8 del d.lgs. [...]
Misure di prevenzione - confisca - richiesta - rigetto - impugnazione - ammissibilità Le Sezioni Unite hanno stabilito che il decreto con cui il giudice rigetta la richiesta del pubblico ministero di applicazione della misura di prevenzione patrimoniale della confisca, anche qualora non preceduta da sequestro, è appellabile. APRI PDF

   N. 3/2017

copertina3 2017

pdf ico

EDITORIALE                                                                                                                                        ita/eng

La tutela dell’identità personale (informatica), anche del soggetto coinvolto in un processo penale - A. Marandola

 

SCENARI

Novità legislative interne - F. Lucariello

Novità sovranazionali - M. Troglia

De jure condendo - D. Certosino

Corti europee - M. Stellin

Corte costituzionale - L. Capraro

Sezioni Unite - T. Alesci

Decisioni in contrastoP. Corvi

 

AVANGUARDIE IN GIURISPRUDENZA
La Corte proscioglie per tenuità del fatto applicando lo jus superveniens. Corte di Cassazione, Sezione VI, sentenza 2 dicembre 2016, n. 51615 – Pres. Ippolito; Rel. Bassi

La particolare tenuità del fatto nel giudizio di Cassazione - N. Rombi

È precluso acquisire indagini difensive durante il giudizio abbreviato “incondizionato”. Corte di Cassazione, Sezione IV, sentenza 15 novembre 2016, n. 51950 – Pres. Blaiotta, Rel. Gianniti

Il difficile raccordo fra indagini difensive e giudizio abbreviato - G. Tabasco

Sospensione condizionale della pena nella condanna alla sola ammenda: impugnabilità del beneficio non richiesto. Corte di Cassazione, Sezione III, sentenza 25 febbraio 2016, n. 48569 – Pres. Grillo; Rel. Socci

L’interesse ad impugnare la sospensione condizionale disposta d’ufficio: un illuminato arresto della Corte - G. Dalia

Consentita in appello la provvisionale alla parte civile non impugnante. Corte di Cassazione, Sezioni Unite, sentenza 15 dicembre 2016, n. 53153 – Pres. Canzio; Rel. Montagni

Provvisionale disposta in appello senza gravame della parte civile - F. Casasole

Alt all’acquisizione di tabulati relativi a colloqui telefonici di parlamentari senza l’assenso della Camera competente

L’acquisizione e l’elaborazione dei tabulati telefonici riferibili a membri del Parlamento: vecchie questioni di diritto sostanziale e nuove querelles processuali - D. Curtotti 

 

DIBATTITI TRA NORME E PRASSI

D.lgs. 29 ottobre 2016, n. 202: un ulteriore ampliamento della confisca di estrazione europea, tra le “solite” novità e i mancati adeguamenti - F. Vergine

Interessanti puntualizzazioni in materia di avocazione facoltativa - M.L. Di Bitonto

 

ANALISI E PROSPETTIVE

Obbligo di motivazione e “ragionevole dubbio” - P. Dell’Anno

La prova scientifica nel processo penale spagnolo: un nuovo volto istruttorio - A. Sánchez Rubio

 

INDICI
Indici