Questo sito utilizza cookie per fini operativi e statistici, come descritto nella nostra Informativa sui cookie e su tecnologie analoghe. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze, visitare la nosta pagina sull uso dei cookie. Chiudendo questo banner, restando su questa pagina, o cliccando su qualsiasi elemento si acconsente al nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di più

processo penale e giustizia

direzione di Adolfo Scalfati

biblioteca univ bologna

melk abbey austria (1)

photo (1)

oxford univ library

photo (2)

photo

Continuazione tra più reati- giudice dell'esecuzione- condizioni- limiti In caso di riconoscimento della continuazione tra più reati oggetto di distinte sentenze irrevocabili, il giudice dell'esecuzione, nel determinare la pena, è tenuto anche al rispetto del limite del triplo della pena inflitta per la violazione più grave, ex art. 81, commi 1 e 2, non potendosi limitare all'applicazione [...]
Restituzione nel termine- tempestività della richiesta- mezzo posta- condizioni Secondo le Sezioni Unite, per verificare la tempestività della richiesta di restituzione nel termine ex art. 175, comma 2 bis c,p,p, presentata per il tramite del servizio postale, il giudice deve far riferimento alla data di spedizione dell'atto.
Ne bis in idem  L'art. 4 del Protocollo 7 della Convenzione Europea dei diritti dell'Uomo sancisce il divieto di bis in idem per procedimenti basati “sugli stessi fatti o su fatti sostanzialmente identici”. Fondamentale è  la valutazione dell’ idem, integrato da fatti temporalmente, oggettivamente o sostanzialmente assimilabili, e del bis,  che [...]
Mandato di arresto europeo – procedura di consegna – diritto alla nomina del difensore –informazione – omissione – nullità. Indicazione delle fonti di prova – gravità indiziaria – valutazione in concreto. Nell’ambito della procedura passiva di consegna in esecuzione di mandato di arresto europeo, il combinato disposto degli artt. 9, comma 5 bis e 12, comma 1 bis, della legge [...]
Giusto processo - indagini - accuratezza ed efficacia Qualora pervenga all’autorità giudiziaria una notizia di reato, non manifestamente infondata, concernente un’ipotesi di abuso commesso da pubblici agenti, suscettibile di rientrare nella previsione dell’art. 3 della CEDU, detta norma, in combinato disposto con l’art. 1 della Convenzione medesima, sancisce l’obbligo di porre in [...]
Giusto processo - libertà personale- connessione tra procedimenti -detenzione La Ratio dell’articolo 5 della Convenzione è quella di impedire privazioni arbitrarie o ingiustificate della libertà personale. La Convenzione prevede, tuttavia,  che tale diritto possa essere  limitato in presenza di determinate circostanze e secondo il rispetto di determinate garanzie. Si richiama, a [...]
Libertà personale -  esecuzione – trattamento carcerario Allo scopo di assicurare la conformità all’articolo 3 della Convenzione dei locali deputati all’esecuzione della pena detentiva, lo Stato deve predisporre uno spazio minimo di 3 m2, per ciascun detenuto, all’interno della cella. Tale spazio non comprende la superficie dei servizi igienico-sanitari ma può includere il [...]
Giudizio – modifica posizione soggettiva – principio di correlazione tra accusa e sentenza – violazione Qualora il fatto venga diversamente qualificato con la modifica della posizione soggettiva rilevante per la colpa (nel caso: da coordinatore per la sicurezza ad assuntore di fatto della posizione di garanzia) dal giudice di appello (nel caso, dopo un annullamento della Cassazione [...]
In genere - Decreto penale di condanna - Opposizione – Richiesta di messa alla prova -Competenza a decidere - Giudice per le indagini preliminari – Giudice del dibattimento. La Prima Sezione ha affermato che sulla richiesta di sospensione del procedimento e di messa alla prova ex art. 464 bis c.p.p., avanzata in sede di opposizione a decreto penale di condanna è competente a decidere il [...]
Esecuzione penale - Sospensione dell'esecuzione delle pene detentive brevi - Esclusione per i condannati per determinati reati - Operatività del divieto anche per i reati commessi da minorenne - Illegittimità costituzionale parziale È costituzionalmente illegittimo l’art. 656, comma 9, lettera a), del codice di procedura penale, nella parte in cui non consente la sospensione [...]
Rinnovo dell’istruzione dibattimentale – appello – sentenza di assoluzione – reformatio in peius – valutazione della testimonianza Il rinnovo dell’istruzione dibattimentale in appello per la riforma di una sentenza di assoluzione, non è necessario nel caso in cui la testimonianza è valutata in modo non difforme nei due gradi di giudizio, ma riceve una valutazione, non relativa al [...]
Giudizio di legittimità- sentenza predibattimentale- estinzione del reato- condizione - limiti Secondo le Sezioni Unite, la Corte di Cassazione, nel valutare la legittimità della sentenza predibattimentale di appello che, in riforma della sentenza di condanna di primo grado, ha dichiarato l'estinzione del reato per intervenuta prescrizione, deve dare prevalenza alla causa estintiva del reato, [...]
Misura di prevenzione- sorveglianza speciale- violazione obblighi e prescrizioni- contenuto - limiti Le Sezioni Unite hanno stabilito che la norma incriminatrice di cui all'art. 75 d.lgs. n. 159 del 2011, che punisce la condotta di chi violi gli obblighi e le prescrizioni imposti con la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza ai sensi dell’art. 8 del d.lgs. [...]
Misure di prevenzione - confisca - richiesta - rigetto - impugnazione - ammissibilità Le Sezioni Unite hanno stabilito che il decreto con cui il giudice rigetta la richiesta del pubblico ministero di applicazione della misura di prevenzione patrimoniale della confisca, anche qualora non preceduta da sequestro, è appellabile. APRI PDF
Giusto processo – Diritto di difesa – Contraddittorio – Diritto di esaminare i testimoni a carico Il diritto all’equo processo è violato quando la difesa dell’accusato non è posta nelle condizioni di poter quantomeno interloquire su tutti gli elementi di prova che possono essere impiegati dal giudice per decidere il merito della regiudicanda, a prescindere dalla [...]
Privacy in ambito professionale – Diritto alla riservatezza nel rapporto tra difensore e assistito – Diritto al rispetto della vita privata – Indagini bancarie sui conti professionali del difensore Le limitazioni alla riservatezza nei rapporti tra difensore e assistito (garanzia che rientra nella sfera di applicazione dell’art. 8) possono giustificarsi solamente alla luce di motivi [...]
Misure alternative alla detenzione – affidamento in prova al servizio sociale – art. 47 ord. pen. – condizioni - limiti È illegittima l’ordinanza con la quale il giudice nega l’affidamento in prova al servizio sociale, motivata esclusivamente con riferimento alla mancanza di una prospettiva lavorativa, poiché per la concessione del beneficio, ex art. 47 ord. pen., non è necessaria [...]
Esecuzione - Magistratura di sorveglianza - Procedimento - In Genere -   Eccezione di incompetenza per territorio o funzionale - Termine per proporla - Individuazione. La sentenza in esame evidenzia un contrasto sulla natura della competenza del magistrato e del tribunale di sorveglianza e conseguentemente sui limiti entro cui l’incompetenza può essere eccepita o rilevata. Secondo [...]
Giudizio – condotte alternative colpose - correlazione tra imputazione e sentenza – violazione - esclusione Non viola il principio di correlazione, assunto quale espressione del giusto processo, anche come delineato dall’art. 6 CEDU, nell’interpretazione datane dalla Corte europea dei diritti dell’uomo, la sentenza che affermala responsabilità per reato commissivo colposo sulla base [...]
Conflitto di giurisdizione - giudice militare - procedimento in Cassazione - intervento del pubblico ministero - legittimità del Procuratore generale della Corte di Cassazione Le Sezioni Unite della Corte di cassazione hanno affermato che all’udienza in camera di consiglio davanti alla Corte di cassazione, regolatrice del conflitto di giurisdizione instaurato tra il giudice ordinario e il [...]
Impugnazioni – appello – motivazione La sentenza di appello che riformi totalmente la decisione di primo grado, ha l'obbligo di delineare le linee portanti del proprio alternativo ragionamento probatorio e di confutare specificamente i più rilevanti argomenti della motivazione della prima sentenza. Tale pronuncia, pertanto, deve essere corredata da una motivazione che, sovrapponendosi a [...]
Giudizio abbreviato - Sentenza di assoluzione - Reformatio in peius - Diversa valutazione della prova orale decisiva – Rinnovazione della prova in appello - Condizioni- Limiti Le Sezioni Unite hanno affermato che è affetta da vizio di motivazione, per mancato rispetto del canone di giudizio “al di là di ogni ragionevole dubbio”, la sentenza di appello che, su impugnazione del pubblico [...]
Esecuzione - Giudice dell'esecuzione - Procedimento - In genere -   Opposizione contro ordinanza emessa dal giudice dell'esecuzione a norma dell'art. 667 comma quarto cod. proc. pen. - Procedimento - Disciplina applicabile - Disciplina di cui all'art. 666 cod. proc. pen. - Conseguenze - Fattispecie In tema di confisca di beni nella formale titolarità di terzi estranei al procedimento [...]
Giudice – ricusazione – procedimento inaudita altera parte – illegittimità costituzionale – esclusione Il procedimento previsto dall’art. 41, comma 1, c.p.p. non può ritenersi contrastante con il principio costituzionale del contraddittorio, in quanto la previsione di cui all’art. 111 Cost. riguarda in generale il processo, e la formazione della prova nel procedimento penale, non [...]
Ordinamento penitenziario - Rimedi risarcitori conseguenti alla violazione dell'art. 3 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali –Omessa previsione della legittimazione dell'internato a proporre la relativa istanza - Denunciata illegittimità costituzionale - Non fondatezza Non sono fondate le questioni di legittimità costituzionale [...]
 Riparazione per ingiusta detenzione – sentenza irrevocabile di condanna – sospensione condizionale della pena Il diritto alla riparazione per ingiusta detenzione, ex art. 314 c.p.p., va riconosciuto, non solo nel caso in cui il provvedimento cautelare sia stato emesso o mantenuto in assenza delle condizioni di applicabilità di cui agli artt. 273 e 280 c.p.p., ma anche nelle ipotesi [...]
Ordinamento penitenziario - Detenzione domiciliare speciale - Esclusione dal beneficio per le madri condannate per taluno dei delitti indicati nell'art. 4-bis della legge n. 354 del 1975 – Illegittimità costituzionale parziale È costituzionalmente illegittimo l’art. 47-quinquies, comma 1-bis, della legge 26 luglio 1975, n. 354 (Norme sull’ordinamento penitenziario e sulla esecuzione [...]
Misure cautelari personali – durata massima – riferimento alla pena inflitta in concreto – sentenza non definitiva – legittimità Una volta che alla generica previsione del legislatore si sostituisca la concreta statuizione del giudice, che indica la pena determinata in specie e durata, il rapporto di proporzione tra durata della custodia cautelare e gravità del reato da astratto si [...]
Ne bis in idem – Condizioni di applicazione – Reati tributari L’articolo 50 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea deve essere interpretato nel senso che non osta ad una normativa nazionale - come quella di cui alle cause principali - che consente di avviare procedimenti penali per omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto dopo l’irrogazione di una [...]
La Direttiva (UE) 2017/541 del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 marzo 2017 sulla lotta contro il terrorismo e che sostituisce la decisione quadro 2002/475/GAI del Consiglio e che modifica la decisione 2005/671/GAI del Consiglio stabilisce norme minime relative alla definizione dei reati di terrorismo, dei reati riconducibili a un gruppo terroristico e dei reati connessi ad attività [...]

   N. 2/2017

fascicolo 2

pdf ico

EDITORIALE                                                                                                                                        ita/eng

Note minime su cooperazione investigativa e mutuo riconoscimento - A. Scalfati

 

SCENARI

Novità legislative interneA. Famiglietti

Novità sovranazionali - D. Vigoni

De jure condendo - G. Sambuco

Corti europee - F. Trapella

Corte costituzionale - A. Procaccino

Sezioni Unite - R.G. Grassia

Decisioni in contrastoP. Corvi

 

AVANGUARDIE IN GIURISPRUDENZA
Legittimo impedimento del difensore e riti camerali: un passo avanti. Corte di Cassazione, Sezioni Unite, 3 ottobre 2016, n. 41432 – Pres. Canzio; Rel. Piercamillo

Le Sezioni Unite sul legittimo impedimento del difensore per grave malattia: un condivisibile, ma ancora limitato, approdo interpretativo - A. De Caro

Se l’illecito penale è abrogato il giudice dell’impugnazione non si pronuncia sulla domanda risarcitoria. Corte di Cassazione, Sezioni Unite, sentenza 7 novembre 2016, n. 46688 – Pres. Canzio; Rel. Vessichelli

Abolitio criminis, giudizi pendenti e sorte delle statuizioni civili - G. Biscardi

Messa alla prova: dal computo della pena massima vanno escluse le circostanze. Corte di Cassazione, Sezioni Unite, 1° settembre 2016, n. 36272 – Pres. Canzio; Rel. Fidelbo

Quello che le norme non dicono: l’art. 168-bis c.p. non menziona le circostanze e quindi le esclude dal computo della pena massima ai fini dell’ammissione alla messa in prova - L. Puccetti

 

DIBATTITI TRA NORME E PRASSI

Quale futuro per l’elettronica nel processo penale? Osservazioni a margine dell’impiego della PEC per le notificazioni - A. Diddi

La legge delega in tema di cooperazione penale internazionale. La montagna ha partorito un topolino? - F. Ruggieri

La clausola codicistica della particolare tenuità del fatto non opera per i reati di competenza del giudice di pace - V. Maffeo

 

ANALISI E PROSPETTIVE

Le videoconferenze transnazionaliS. Buzzelli

Soggetti sottoposti a misura di sicurezza detentiva dopo gli Ospedali psichiatrici giudiziari: quale status?E. Mariucci

L’ordine europeo di indagine penale - A. Tinoco Pastrana

 

 

INDICI
Indici