scalfati

home / Novità / corti europee / mezzi di prova e di ricerca della prova / Corte e.d.u. 17 dicembre ..

19/12/2020
Corte e.d.u. 17 dicembre 2020, Saber c. Norvegia


argomento: corti europee - mezzi di prova e di ricerca della prova

» visualizza: il documento scarica file

PAROLE CHIAVE: - riservatezza delle comunicazioni tra difensore e assistito - mancata previsione di garanzie procedurali a tutela del segreto professionale - ingerenza arbitraria nel rispetto del diritto alla corrispondenza


COMMENTO

Corte e.d.u  17 dicembre 2020, Saber c. Norvegia 

 

 

Il caso riguarda il sequestro e la perquisizione dello smartphone appartenente alla vittima di  tentato omicidio, contenente tra l’altro la corrispondenza via e-mail e SMS intercorsa tra quest’ultima e gli avvocati che lo difendevano in un distinto procedimento in cui era accusato di un grave reato, dal quale veniva successivamente assolto. L’iniziale accordo tra la polizia e il ricorrente, titolare dell’utenza telefonica, affinché il Tribunale procedesse alla selezione e rimozione delle comunicazioni coperte da segreto professionale prima che vi potesse accedere la polizia stessa, veniva disatteso. Il Tribunale di Oslo si  adeguava, infatti,  a una pronuncia emessa nel frattempo dalla Corte suprema norvegese che, in  una vicenda simile cui il ricorrente era comunque estraneo, aveva individuato  nella polizia il soggetto competente a filtrare i dati presenti nella memoria del telefono.  Come prospettato nel ricorso,  il Giudice di Strasburgo dichiara la violazione del diritto al rispetto della corrispondenza ex art. 8 Cedu,  in quanto l’ingerenza costituita dall’accesso alle comunicazioni coperte da segreto professionale tra il ricorrente e i suoi legali, risultava arbitraria. La misura investigativa che interferiva con il rapporto cliente-avvocato e la riservatezza delle loro comunicazioni, mancava, infatti, nel diritto interno di un quadro giuridico chiaro e preciso che tenendo conto delle  nuove  tecnologie impiegate nel campo delle comunicazioni, fosse in grado di offrire garanzie procedurali adeguate a tutela della funzione difensiva.

 



indietro

  • Giappichelli Social