home / Novità / de jure condendo / azione penale e pubblico ministero / Primi passi verso la ..

22/02/2019
Primi passi verso la separazione delle carriere giudicante e requirente e ridimensionamento dell’obbligatorietà dell’azione penale

di Marilena Colamussi

argomento: de jure condendo - azione penale e pubblico ministero

» visualizza: il documento scarica file

PAROLE CHIAVE: separazione carriere giudicate e requirente - obbligatorietà azione penale - art. 112 Cost.


COMMENTO

Ha appena avuto inizio (20 febbraio 2019), dinanzi alla Commissione affari costituzionali in sede referente, la disamina della proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare C. 14, recante: "Norme per l'attuazione della separazione delle carriere giudicante e requirente della magistratura", presentata il 31 ottobre 2017. La proposta incorpora modifiche decisive riguardanti la netta separazione delle carriere giudicante e requirente, nonché la creazione di autonomi organismi di autogoverno per la magistratura (Consiglio Superiore della Magistratura giudicate e Consiglio Superiore della Magistratura requirente). Per coerenza sistematica, formazione e preparazione all’esercizio dei ruoli giudicate e requirente nettamente distinti, il disegno di legge costituzionale prevede, inoltre, che il reclutamento dei magistrati avvenga mediante concorsi separati.

Particolarmente significativa la modifica che si intende apportare all’art. 112 Cost., lasciando apparentemente inalterato il principio di obbligatorietà dell’azione penale, riservando al potere legislativo la determinazione delle priorità in ordine ai casi e alle modalità di adempimento del dovere.



indietro

  • Giappichelli Social