TAR

home / Archivio / Fascicolo / Rassegna bibliografica

indietro stampa articolo indice leggi articolo leggi fascicolo


Rassegna bibliografica

di Marilena Colamussi

Aterno-F. Cajan-G. Costabile-D. Curtotti, Cyber Forensics e indagini digitali, Torino, Giappichelli, 2021, pp. 1-512

Nella ricostruzione della verità processuale si possono raggiungere sorprendenti frontiere attraverso le indagini digitali, che passano al setaccio spazi virtuali ed esplorano luoghi il più delle volte inaccessibili ai mezzi di prova e di ricerca della prova tipizzati dal legislatore. Per contro, gli inediti scenari che si prospettano nell’ambito del sistema probatorio attraverso le indagini digitali sollevano questioni sempre nuove, di notevole rilievo e di diversa natura.

La seconda edizione del volume Cyber Forensics e indagini digitali compendia l’autorevolezza e poliedricità dei suoi Autori, con le soluzioni di ultima generazione, proposte sul piano tecnico, normativo e giurisprudenziale, nella ricerca di criteri scientifici utili ad individuare in modo univoco: metodi e strumenti di acquisizione delle prove digitali, meccanismi di conservazione dei risultati investigativi (data retention) e sistemi di analisi dei dati.

Davvero ampia la rassegna offerta e aggiornata nel tracciare le linee guida delle digital forensics, prendendo le mosse dall’esempio della Guardia di finanza, per poi approdare alle nuove frontiere delle digital investigations, focalizzando l’attenzione sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale e delle reti neurali, come supporti essenziali nella previsione dei crimini.

Lo studio esplora i meandri del web portando alla luce i profili tecnici di base, utili a comprendere come si possano generare ed accertare i reati informatici, abbinando le indagini 2.0 agli strumenti investigativi tradizionali, senza trascurare opportuni suggerimenti di diritto applicato per fronteggiare le complesse problematiche emergenti sul piano della giurisdizione e della competenza.

Nella nuova visione di cooperazione internazionale, particolare attenzione è dedicata al ruolo, all’or­ganizzazione e alle funzioni rivestite dagli organismi di coordinamento giudiziario e investigativo, a livello europeo ed extra-europeo, nello sviluppo delle indagini digitali.

Interessante anche la rivisitazione dei mezzi di prova e di ricerca della prova tipici e atipici con uno sguardo rivolto alla digital evidence, [continua ..]

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio


  • Giappichelli Social